Virtualbox 4 Headless con Debian Squeeze

Se volete avere un’installazione headless di virtualbox 4.0 su debian squeeze (6.0) bisogna procedere come segue:

Installazione di virtualbox 4

Aggiungere il repository di virtualbox per squeeze alla vostra sources.list (/etc/apt/sources.list) come segue:

deb http://download.virtualbox.org/virtualbox/debian squeeze contrib non-free

quindi bisogna aggiungere la chiave pubblica di oracle per certificare i pacchetti quindi avere la certezza che questi siano quelli realmente forniti dal produttore.

wget -q http://download.virtualbox.org/virtualbox/debian/oracle_vbox.asc -O- | sudo apt-key add -

quindi procedere con l’installazione (ricordatevi prima di aggiornare i repository con un update altrimenti i nuovi pacchetti non vengono trovati).

sudo apt-get install virtualbox-4.0

è quindi necessario installare l’extension-pack scaricabile al seguente link http://www.virtualbox.org/wiki/Downloads ed eseguire il seguente comando per installarlo

sudo VBoxManage extpack install Oracle_VM_VirtualBox_Extension_Pack-4.0.4-70112.vbox-extpack

Creazione della macchina virtuale

Creazione della macchina virtuale (viene creata nella vostra home). Il parametro ostype è facolattivo, ma impostandolo correttamente vengono impostati alcuni valori di default compatibili con il sistema selezionato.

VBoxManage createvm --name "Windows XP" --ostype WindowsXP --register

Qundi impostiamo alcuni parametri sulla nostra macchina quali ad esempio RAM, tipo di interfaccia di rete, periferica di boot, …

VBoxManage modifyvm "Windows XP" --memory 256 --acpi on --boot1 dvd --nic1 nat

Quindi creiamo il disco virtuale che conterrà la nostra macchina virtuale

VBoxManage createhd --filename "WinXP.vdi" --size 10000

Aggiungiamo il controller

VBoxManage storagectl "Windows XP" --name "IDE Controller" --add ide --controller PIIX4

adesso collegghiamo l’HD creato precedentemente alla macchina

VBoxManage storageattach "Windows XP" --storagectl "IDE Controller" --port 0 --device 0 --type hdd --medium "WinXP.vdi"

Aggiungiamo la ISO contente l’OS da installare

VBoxManage storageattach "Windows XP" --storagectl "IDE Controller" --port 0 --device 1 --type dvddrive --medium winXP.iso

configuriamo poi i parametri fondamentali per la gestione della connessione remota (attenzione che in questo esempio la connessione è possibile senza nessun tipo d’autenticazione)

VBoxManage modifyvm "Windows XP" --vrdeaddress 192.168.1.37
VBoxManage modifyvm "Windows XP" --vrdeauthtype null
VBoxManage modifyvm "Windows XP" --vrdeport 3389
VBoxManage modifyvm "Windows XP" --vrde on

procediamo con l’esecuzione della macchina virtuale

VBoxHeadless --startvm "Windows XP"

l’output dovrebbe essere il seguente:

root@debian6:~# VBoxHeadless --startvm "Windows XP"
Oracle VM VirtualBox Headless Interface 4.0.4
(C) 2008-2011 Oracle Corporation
All rights reserved.

VRDE server is listening on port 3389.

Connessione remota alla macchina virtuale

Arrivati a questo punto il gioco è fatto… è sufficiente utilizzare un qualsiasi client compatibile con RDP (il remote desktop di windows) e collegarsi alla macchina, si avrà quindi accesso al display in maniera remota.

Consiglio la lettura del seguente capitolo del manuale di VirtualBox